Lo scopo di un’indagine investigativa è volta alla ricerca ed alla individuazione di informazioni richieste dal cittadino privato.

L’attività di accertamento si sviluppa concentrando l’attenzione su tutti quegli elementi utili a individuare e dimostrare con certezza, i comportamenti contrari agli obblighi coniugali di cui agli articoli 142 e 143 del c.p.c  ( obbligo reciproco alla fedeltà , assistenza morale e materiale, contribuire ai bisogni della famiglia, collaborazione)

La finalità dell’indagine svolta da un investigatore privato e da un’agenzia investigativa è diretta alla raccolta delle prove necessarie per dimostrare in sede giudiziale i comportamenti negativi e non conformi al regime matrimoniale del coniuge , che rendono inaccettabile la prosecuzione della convivenza, così come stabilito dall’articolo 151 del c.p.c, dimostrando fatti e circostanze, anche con il sussidio dei mezzi tecnologici oggi a disposizione, che determinano la crisi dell’unione e soltanto attraverso l’acquisizione della prova, è possibile richiedere al giudice di pronunciare la sentenza di separazione.

Garantiamo professionalità e riservatezza durante i colloqui preliminari ed informativi anche in caso non vi sia un incarico investigativo.

 

Siamo disponibili 24 ore su 24, 365 giorni l’anno su tutto il territorio nazionale con personale specializzato e competente.

Forniamo prove utilizzabili in sede giudiziaria ( relazioni, foto , filmati e prove documentate).

Infedeltà Coniugali

Le investigazioni private volte in tal senso consentono di accertare, individuare e certificare per mezzo di elementi quali :  foto,video , relazioni dettagliate etc…,  qualsiasi comportamento che si identifichi come inaccettabile verso i propri doveri coniugali. L’infedeltà coniugale non è solo il caso in cui uno dei due coniugi ha una relazione sentimentale con altri, ma anche la mancanza di lealtà dello stesso nei confronti della controparte al quale nasconde cose e fatti importanti per la vita matrimoniale, assumendo per legge  il significato di tradimento e di comportamento sleale e infedele.

Una recente decisione del Tribunale di Treviso, ha riscoperto un principio già affermato dalla sentenza 9287/97 della Corte di Cassazione, ove in quella occasione è stato ribadito che il dovere di fedeltà, che l’articolo 143 c.p.c ,viene incluso fra gli obblighi derivanti dal matrimonio, consiste proprio nell’ impegno di ciascun coniuge nel non tradire la fiducia reciproca o meglio di non  tradire il rapporto di dedizione fisica e spirituale tra coniugi e non deve essere intesa soltanto come astensione da relazione sessuali  extraconiugali. La violazione dell’obbligo di fedeltà può assumere rilievo anche in assenza della prova specifica di una relazione sessuale extraconiugale intrapresa da un coniuge, essendo sufficiente l’esternazione di comportamenti tali da ledere il rapporto di dedizione fisica e spirituale tra i coniugi ferendo la sensibilità e la dignità di colui o colei che subisce gli effetti di quei comportamenti.

Scoprire una infedeltà coniugale in fase di separazione può essere utile per richiedere un eventuale addebito in capo al coniuge infedele, ma sconsigliamo vivamente di svolgere attività investigative in proprio che possono violare i diritti di riservatezza del coniuge infatti, l’agenzia investigativa  ha ragione di esistere nella sua eccezione giuridica al fine di eseguire investigazioni volte ad effettuare ricerche e raccogliere informazioni per conto di cittadini privati producendo a sua volta prove valide in sede giudiziaria. Il termine “ prova valida” si intende che quest’ultima obbligatoriamente sia raccolta e fornita nel pieno rispetto delle normative vigenti, affinché possa essere utilizzata con successo per far valere un diritto in un eventuale successiva sede di giudiziaria.

L’indagine sull’infedeltà coniugale viene avviata in seguito a valutazioni approfondite con il proprio assistito  che consentono di definire un progetto investigativo che evidenzia le azioni necessarie al raggiungimento dell’obbiettivo indicato, con la finalità della ricerca di prove concrete a documentare l’infedeltà coniugale.

Gli elementi di prova (foto, filmati, relazioni etc…) che vengono  rilasciati dall’agenzia investigativa possono essere utilizzati in sede giudiziaria al fine di ottenere una separazione stragiudiziale ove per gradi successivi si può arrivare al divorzio.

L’attività di investigazione che viene svolta potrà essere così di seguito sintetizzata:

  • Documentazione dei fatti che violino l’obbligo di reciproca fedeltà di cui all’articolo 143 del c.p.c.
  • Identificare la persona coinvolta nell’infedeltà coniugale al fine di poterla citare come teste in giudizio.
  • Produrre una relazione sulla base delle normative vigenti utilizzabile in Tribunale, allegando documenti, fotografie e filmati a conferma dell’infedeltà.
 

 

Indagini Difensive

Con il termine indagini difensive si intendono tutte le attività di investigazione e di indagine  svolte  per ricercare e individuare elementi di prova a favore del proprio assistito nelle forme e per finalità stabilite nel titolo VI bis del c.p.p. L’obbiettivo è offrire alla difesa una serie di strumenti processuali che le permettono di esercitare le proprie funzioni in posizione di parità con l’accusa. In tale ottica, il difensore e gli investigatori privati autorizzati possono conferire con le persone in grado di riferire circostanze utili rispetto ai fatti oggetto di indagini. Le società di investigazioni in qualità di consulente potrà redigere apposite relazioni su quanto accertato e potranno essere sentite avanti al Tribunale in contraddittorio circa gli esiti del proprio apporto professionale.

Riassumendo, l’investigatore privato, su mandato legale, è autorizzato a svolgere indagini difensive                ( Art.222 del D.L. 271/89 ed Art.327 Bis del c.p.p. così come modificati dalla legge 397/2000), nonché attività investigativa preventiva con l’individuazione degli elementi prova a favore dell’indagato e della parte lesa, sopralluoghi tecnici, ricerche di dichiarazioni e assunzioni di informazioni.

 

 

Affidamento Minori

Le prove raccolte nell’ambito delle indagini possono essere utilizzate in sede giudiziale per la revoca dell’affidamento dei figli minori. L’attività di accertamento si concentra sulla condotta dell’ ex coniuge al fine di accertare e documentare la sussistenza di comportamenti gravi messi in atto dall’ex coniuge, contrari all’interesse del minore di cui all’ articolo 155 bis c.p.c. Questo significa che una volta determinate con certezza le condizioni necessarie, il genitore non affidatario può richiedere al tribunale dei minori di divenire  lui stesso il genitore affidatario.

Oltre all’accertamento di un eventuale comportamento scorretto da parte del genitore affidatario, l’agenzia investigativa si occupa anche di verificare le condizioni che possono determinare l’affidamento esclusivo, svolgere indagini che contemplano la verifica delle reali condizioni di vita dei figli minori affidati, realizzando materiale probatorio ( Relazioni, foto audio-video).

 

 

Controllo su attività minorili

L’attività di accertamento si concentra sulla condotta del minore, documentando le frequentazioni e/o attività nocive che coinvolgono i vostri figli.

La finalità delle investigazioni è volta a comprendere l’effettiva natura del problema o disagio del minore per intervenire in tempo utile e in piena coscienza su comportamenti potenzialmente compromettenti per il futuro dei propri figli.

 

 

Eredità

Accertamenti di compravendita simulate per distrazioni di beni dell’asse ereditario.

 

Assegni di mantenimento

Attraverso un’attività investigativa finalizzata alla determinazione o revisione dell’assegno di mantenimento, l’agenzia investigativa accerta la reale situazione economica e l’attuale tenore di vita dell’ex coniuge. L’accertamento si concentra su aspetti di carattere patrimoniale e di carattere reddituale, oltre a tutti quegli elementi utili a dimostrare e giustificare motivi tali da richiedere una revoca e modifica dell’assegno di mantenimento.

 

 

Indagini pre matrimoniali

Verifichiamo tutte quelle informazioni che possono essere rilevanti per la tutela dei Vostri interessi.

 

Indagini post matrimoniali

Verifichiamo tutte quelle informazioni che possono essere rilevanti per la tutela dei Vostri interessi.

 

 

Accertamento posizione lavorativa

Individuazione dell’attività lavorativa svolta, anche nei casi di occupazioni non ufficiali.

 

La nostra consulenza è sempre gratuita!